Dax / Eurostoxx
Verso la definizione di un portafoglio europeo

Partiamo da dove ci siamo lasciati:

«In conclusione:

  1. segnale di Market Timing negativo dal 09 maggio 2019 (dopo essere stato positivo dal 09 gennaio 2019);
  2. Configurazione tecnica MSCI Europe, al momento, negativa;
  3. Configurazione tecnica portafoglio Cyclicals only e Defensive Only, al momento negativa.

Il segnale del Market Timing utilizzato rimane, ancora, negativo. La configurazione tecnica dell'ETF ERO (tracking MSCI Europe), seppure in lieve miglioramento, rimane, tutt'ora, negativa».

Sulla chiusura di ieri, Mercoledì 15 maggio, la configurazione tecnica dell'ETF ERO (tracking MSCI Europe) rimane, ancora bearish, anche se in miglioramento. Il sistema di market timing utilizzato non raccomanda, in questo momento, nessuna apertura long e rimane impostato al ribasso dal 9 di maggio 2019.

Il portafoglio Cyclical conferma, anch'esso, la medesima configurazione tecnica dell'ETF ERO (utilizzato come proxy).

Il portafoglio Defensive mostra un quadro tecnico in miglioramento. Da monitorare con attenzione lo sviluppo futuro.

All'interno del comparto Defensive spiccano il settore Utilities (mostra una impostazione tecnica in graduale miglioramento)...

...ed il settore Consumer Staples (anche qui abbiamo una situazione in miglioramento).

All’interno del settore Consumer Staples il comparto Food & Beverages presenta tutte le condizioni tecniche richieste (di seguito analisi Lyxor Food & Beverages, FOO):

  • Trend del prezzo ben definito e lo stesso negozia sopra la media ponderata a 30 periodi;
  • DPO > 0;
  • MACD positivo.

 

In conclusione:

    il segnale di timing rimane negativo;
    il portafoglio da monitorare è il Defensive.

Non vi sono, attualmente, le condizioni per cominciare l'apertura di posizioni long, ma cominciano a svilupparsi interessanti quadri tecnici nei due settori indicati.

Specializzato nell'analisi dei mercati finanziari, in particolare equity. Approccio Top-Down, con particolare attenzione all'analisi della profondità, all'analisi settoriale ed all'analisi intermarket. Continua...